La cimice dei letti è un insetto di colore marrone rossastro, presenta antenne composte da segmenti, è di forma ovale ma appiattita e arriva ad una larghezza massima di 5 mm. Questo piccolo animale succhia il sangue durante la notte e si nasconde nel corso del giorno sotto il materasso, nella rete del letto, dietro mobili e quadri e anche tra gli indumenti. Quando le condizioni ambientali cambiano causando loro disagio ( ad esempio un abbassamento della temperatura ) o quando non riescono a nutrirsi a sufficienza, il periodo dello sviluppo può allungarsi.
Dove si trovano. Le cimici dei letti preferiscono vivere in aggregazione occupando fessure e cunicoli sempre molto vicini a luogo in cui si trova la possibile vittima ( testata del letto, comodini, mobili, etc.. ).

Conseguenze nocive per l’uomo. Il contatto con la cimice dei letti provoca delle irritazioni e infiammazioni soprattutto nella zona degli occhi dovuta alla loro azione di succhiare il sangue. Il pasto richiede un tempo necessario che va da 3 a 12 minuti.
Ad oggi non sono stati riscontrati casi di trasmissione di malattie dovute a questi insetti.

Come combatterlo. La giusta azione contro le cimici dei letti è sicuramente un’attenta ispezione di tutti i punti dove l’insetto può rifugiarsi durante il giorno, seguita da un trattamento con bombola aerosolizzatrice a svuotamento totale.

Contattaci